Dopo questa settimana, Google sembra più simile a Amazon e Apple

Dopo questa settimana, Google sembra più simile a Amazon e Apple

Sto rimuginando sul Lancio di Google Pixel 3 questi ultimi giorni e una cosa mi ha colpito più di ogni altra cosa. Google sembra meno come il vecchio Google (che ha creato telefoni Nexus, ad esempio) e ora sembra molto più vicino ai suoi grandi rivali, Amazon e Mela.

No, non sto parlando delle frasi di presentazione dei cliché, dell'eccessiva dipendenza dai video di musica pop e dell'uso di specializzazioni per le celebrità – anche se queste sono anche imitazioni terribilmente irritanti. L'hardware di Google è costoso ed elegante (basta guardare troppo caro Pixel Slate Pen), ma alla fine la società si sta coalizzando attorno ai suoi servizi software di base per offrire questa “esperienza di Google”, proprio come Apple e Amazon.

L'evento di lancio di Pixel 3 riguardava tanto la promozione dei servizi di abbonamento quanto l'introduzione di nuovi hardware. Google Maps, Foto e persino YouTube sono sempre stati una parte aggiuntiva preinstallata e utile di Android, ma non sono mai stati un punto di forza per un prodotto. Questa volta, Google non ha nemmeno menzionato Android durante la presentazione, ma le sue app in abbonamento si sono presentate molto. Non solo per Pixel 3 ma attraverso Pixel Slate e Home Hub pure. L'evento era un passo dell'ecosistema.

Acquista oggi un prodotto Google e sarai catapultato nell'ecosistema a lungo termine.

YouTube TV e premio in bundle con la nuova Slate e Home Hub, e la continuazione di caricamenti illimitati per due anni per i clienti Pixel ha un valore piuttosto buono, ma è anche un trampolino di lancio per aumentare la base di abbonati di queste piattaforme a lungo termine. L'Home Hub forse incarna questa mossa al meglio, usando YouTube per la sua ricetta più utile e funzioni musicalie introduzione della dashboard Home View per i prodotti di casa intelligente con marchio Nest. Si tratta di collegare un acquisto di hardware a un altro prodotto o un acquisto di abbonamento in futuro.

Amazon ha un approccio molto simile, anche se ad un prezzo più basso. Tu compri un Accendere, Fire TV, o Eco Amazon e l'aspettativa è che alla fine ti iscriveresti ad Amazon Music, Movies, Cloud Drive o ai servizi Prime più ampi. Questa rete di integrazione si è estesa persino a Twitch. Nonostante i suoi prezzi di fascia alta, Apple sta vendendo un ecosistema più ampio di prodotti software e servizi di abbonamento. Cuffie wireless costose e dongle costosi sono un dato di fatto, ma Apple Music, TV e iCloud sono tutti considerati parte dell'esperienza Apple.

Forse nel moderno mercato dell'iper-competitività dell'hardware, il software e i prodotti basati su sottoscrizioni sono una delle poche sezioni del mercato altamente redditizie. Negli ultimi anni Apple ha fatto un sacco di soldi con le vendite di app e abbonamenti e anche Microsoft ha gradualmente passato a concentrarsi su una piattaforma più ampia rispetto ai singoli prodotti.

La corsa per la casa intelligente rende il gioco dell'ecosistema fondamentale. Assistenti vocali familiari e servizi multipiattaforma sono spesso i fattori decisivi nella scelta di una piattaforma. Parte del motivo per cui Google è riuscita a colmare il gap sulla leadership di Amazon è che i consumatori usano Assistente Google sul loro telefono piuttosto che Alexa. Con Maps, YouTube, Foto, Nest e altre funzionalità condivise su piattaforme, la scelta per gli utenti Android sembra ovvia.

Google non ha parlato delle vendite di Pixel e l'enfasi sui servizi premium potrebbe essere un segnale che ha bisogno di ricavare maggiori entrate da una base di consumatori più piccola.

La visione di Google per i suoi prodotti e tecnologie è chiaramente in crescita rispetto allo scopo originale di Android, tuttavia il sistema operativo è ancora la chiave per la maggior parte del settore smartphone, orologio intelligente, e casa intelligente prodotti. Questo potrebbe portare a problemi. Samsung non accetterà mai Nest per conto di Google SmartThings piattaforma, per esempio, e c'è già chiaramente tensione tra Assistente e Bixby. Quindi, in che modo questo lascia andare avanti la relazione tra Android e partner?

Appare più vicini che mai a un bivio. Torta Android 9.0 rappresenta la fusione più vicina ancora tra Google Assistant e il sistema operativo Android. Assistente è la tecnologia chiave di Google che unifica tutti i suoi e molti prodotti di terze parti. Tuttavia, non è chiaro quanto alcuni dei più grandi partner di Android siano parte integrante dei loro prodotti, specialmente ora che Google sta utilizzando Assistant come un gancio nel suo più ampio portafoglio di prodotti. Inoltre, quanto Google ci piace come consumatori nei nostri prodotti Android?

Ho fatto questa domanda poco dopo la presentazione: Pixel 3 mostra il meglio di Android o il meglio di Google? Penso che sia una distinzione importante. Sembra che Google stia passando da un semplice curatore del sistema operativo ad un player di ecosistema Amazon o Apple-eqsue.

fbq('init', '539715236194816'); fbq('track', "PageView");

Programma HCT di Hearthstone pubblicato da Blizzard


2018-12-14    Hertz

L'Hearthstone Championship Tour si fermerà a Philadelphia questo fine settimana, con tutte le azioni da trasmettere in diretta sul canale ufficiale di Hearthstone Twitch. L'evento si svolgerà tra il 14 e il 16 dicembre e si terrà presso la Localhost Arena di Philadelphia. Ecco il programma esatto di gioco: 14 dicembre: Swiss Round Day 1 […]

Guida alla lista di mazzo di Buff Paladin – Rastakhan – Hearthstone (dicembre 2018)


2018-12-14    Hertz

La nostra guida alla lista dei mazzo di Buff Paladin include la migliore lista di mazzo per la Stagione 56 del Boomsday (novembre 2018). La nostra guida di Buff Paladin verrà aggiornata con consigli su Mulligan, combinazioni di carte e suggerimenti strategici. Buff Paladin è un mazzo di Hearthstone che utilizza una serie di carte […]

Guida alla lista del mazzo Clone Priest – Rastakhan – Hearthstone (dicembre 2018)


2018-12-14    Hertz

La nostra guida alla lista dei mazzo di Clone Priest include una lista di mazzo per il nuovo archetipo Rastakhan. La nostra guida Clone Priest sarà inoltre aggiornata con consigli di Mulligan, combinazioni di carte e suggerimenti strategici. Clone Priest è un mazzo di Hearthstone per coloro che hanno pochi seguaci preferiti che vogliono vedere […]

Guida alla lista dei mazzi di Big Hunter – Rastakhan – Hearthstone (dicembre 2018)


2018-12-14    Hertz

La nostra guida alla lista dei mazzi di Big Hunter include la migliore lista di mazzo Rastakhan per la stagione 57 di Hearthstone (dicembre 2018). La nostra guida di Big Hunter contiene anche consigli Mulligan, combinazioni di carte e suggerimenti strategici. Big Hunter – noto anche come Recruit Hunter – era un mazzo che era […]

League of Legends: Best Top Laners 2018


2018-12-14    Hertz

La nostra pagina 2018 dei migliori lanci migliori di League of Legends contiene un elenco di tutti i migliori migliori laner attualmente sul gioco, insieme a suggerimenti e trucchi per aiutarti a dominarli. Niente di meglio definisce la corsia superiore in League of Legends di due ingombranti mormoni che vanno in punta di piedi in […]