Come configurare un telefono Android per la prima volta

Ogni dispositivo Android è diverso e ogni produttore offre ai propri dispositivi piccoli extra che li distinguono dalla concorrenza. In fondo, i dispositivi Android sono in fin dei conti simili.

Vai al passaggio:

  • Seleziona una lingua
  • Inserisci la scheda SIM e inserisci il tuo PIN
  • Seleziona una rete Wi-Fi
  • Trasferimento da un altro dispositivo
  • Configura / accedi all'account Google (facoltativo)
  • Proteggi il tuo telefono
  • Imposta le notifiche
  • Configura Assistente Google
  • Altri servizi
  • Inserisci la tua scheda microSD (se ne hai una)
  • Scarica app da Google Play Store
  • Installa software e aggiornamenti Android
  • Personalizza il tuo telefono
  • 1. Seleziona una lingua

    Dopo aver acceso il telefono, si arriva a una schermata di benvenuto in cui verrà richiesto di scegliere una lingua. Toccando la lingua predefinita si apre un elenco di tutti quelli disponibili sul sistema. Seleziona la tua lingua preferita dall'elenco e tocca la freccia per continuare. Questo imposterà la lingua del sistema e dei suoi menu, ma puoi scegliere di aggiungere altre lingue alla tastiera in un secondo momento se sei multilingue.

    Come configurare un telefono Android per la prima volta Il primo schermo amichevole di Android. / © AndroidPIT

    2. Inserire la carta SIM e inserire il PIN

    Successivamente, ti verrà chiesto di inserire una scheda SIM. In realtà puoi saltarlo, ma supponendo che tu voglia effettivamente usare questo dispositivo come telefono, è un passo importante. L'inserimento della scheda SIM nel telefono può talvolta risultare un po 'complicato: i dispositivi Sony, ad esempio, dispongono di sportelli che è necessario aprire, mentre la maggior parte dei telefoni richiede l'inserimento di un PIN per aprire lo slot. Se hai un telefono vecchio, la SIM deve passare sotto la batteria, nel qual caso dovrai aprire con attenzione la parte posteriore del dispositivo.

    Ti verrà quindi richiesto di immettere il numero PIN della SIM, che di solito è incluso nel pacchetto SIM. Si tratta di un PIN diverso dal pin di blocco dello schermo che potresti impostare in seguito, utilizzato per impedire l'accesso non autorizzato se qualcuno preleva i tuoi dispositivi.

    Dopo questo passaggio, ti verrà richiesto di selezionare se desideri iniziare come nuovo utente o importare i dati dal tuo dispositivo precedente. In entrambi i casi, vorrai il Wi-Fi successivo.

    3. Selezionare una rete Wi-Fi

    Se ti trovi nel raggio di una rete wireless, ora puoi collegarti ad esso. Basta selezionare la rete dall'elenco e inserire la password, se necessario. Quindi tocca “Connetti”.

    Ti consigliamo di connetterti al Wi-Fi in questa fase in modo da poter scaricare gli aggiornamenti e le nuove app il prima possibile.

    Come configurare un telefono Android per la prima volta Accedi al tuo Wi-Fi e attendi che il dispositivo si connetta. / © AndroidPIT

    4. Hai un altro dispositivo?

    A questo punto, ti verrà chiesto se desideri copiare i tuoi dati da un altro dispositivo Android. Se puoi e vuoi farlo, allora fallo. Altrimenti, selezionare per impostare come “nuovo utente” e procedere a passaggio 4.

    Come configurare un telefono Android per la prima volta I backup possono essere utili se si hanno molti dati sul vecchio dispositivo. / © AndroidPIT (screenshot)

    Se desideri trasferire i tuoi vecchi backup del telefono, ti verrà chiesto di aprire l'app Google sul tuo vecchio telefono e chiedere all'Assistente “Ok Google, configurare il mio dispositivo” o andare a Impostazioni> Google> Imposta dispositivo nelle vicinanze. Oppure puoi semplicemente accedere con il tuo account Google per eseguire il backup dal cloud, che è il passaggio successivo.

    Saresti sorpreso di quanto possa essere trasferito, dai file ai togs di testo, alle immagini e altro ancora. Dai un'occhiata alla nostra guida dettagliata su come trasferire tutto su un nuovo telefono da quello vecchio.

    5. Imposta / accedi all'account Google (opzionale)

    Se hai saltato il passaggio precedente, la fase successiva consiste nell'impostare o accedere a un account per poter utilizzare lo smartphone con app e servizi di Google, come Gmail o Play Store.

    Se hai già un account Google, puoi inserire questi dettagli ora. Successivamente ti verrà chiesto di accettare i Termini di servizio e le Norme sulla privacy di Google. Leggili (se vuoi) toccando le frasi evidenziate, quindi premi “Accetta”.

    Come configurare un telefono Android per la prima volta Puoi scegliere di creare un account Gmail in un secondo momento, accedere con un account esistente o crearne uno. / © AndroidPIT

    Se non si dispone già di un account Google, ma si desidera impostarne uno, è sufficiente seguire i passaggi per scegliere un nome utente e creare una password. Non è necessario disporre di un account Google per utilizzare il telefono, ma ne occorrerà uno per poter utilizzare tutte le sue funzioni, inclusa l'installazione di app da Play Store. Per ottenere il meglio dal tuo nuovo telefono Android, dovresti davvero avere un account Google.

    Alcuni produttori, come Samsung, ti chiedono durante la registrazione se vuoi creare un account extra. Questo è necessario solo se si desidera utilizzare alcuni servizi speciali di tale società. Questi servizi possono tornare utili se si perde il telefono o se si desidera usufruire di funzioni speciali esclusive per i dispositivi del produttore del telefono. Puoi semplicemente saltare questo passaggio se lo desideri.

    Come configurare un telefono Android per la prima volta Se lo desideri, puoi disattivare la raccolta dei dati di Google. / © AndroidPIT

    Google chiederà anche quali servizi desideri attivare. Ciò include il backup del dispositivo, che è consigliato nel caso in cui qualcosa dovesse accadere al tuo dispositivo. Gli altri che puoi valutare caso per caso. Nessuno di questi è essenziale e possono essere attivati ​​o disattivati ​​in qualsiasi momento.

    6. Proteggi il tuo telefono

    Se hai un indirizzo email esistente che desideri sincronizzare con il tuo telefono Android, è qui che puoi aggiungerlo. Come per quasi tutti i passaggi di questo elenco, questo può essere fatto in un secondo momento.

    Successivamente, ti verrà chiesto se desideri proteggere il tuo dispositivo. Lo consigliamo vivamente. Se si perde il dispositivo, questa misura di sicurezza è un passaggio fondamentale per impedire l'accesso indesiderato al dispositivo. Questo può essere fatto con il riconoscimento facciale per i telefoni che lo supportano, il riconoscimento delle impronte digitali o con un semplice PIN (distinto da quello per la SIM).

    Come configurare un telefono Android per la prima volta Dovresti proteggere il tuo telefono in un modo o nell'altro. / © AndroidPIT (screenshot)

    7. Notifiche

    In questa sezione, si imposta in che modo il dispositivo visualizza i contenuti quando il telefono è bloccato. Hai tre opzioni:

    • Mostra tutto il contenuto della notifica significa che, quando il dispositivo è bloccato, se si riceve un messaggio, ad esempio, questo messaggio verrà visualizzato sulla schermata di blocco.
    • Nascondi il contenuto delle notifiche sensibili mostrerà alcune informazioni di notifica, come quella che hai ricevuto un messaggio, ma nasconderà il contenuto del messaggio.
    • Non mostrare affatto le notifiche significa che non visualizzerai alcuna notifica sulla schermata di blocco, ma queste verranno comunque trovate nell'ombra delle notifiche del dispositivo.

    Come configurare un telefono Android per la prima volta Configura le tue notifiche, è molto importante. / © AndroidPIT (screenshot)

    8. Imposta l'Assistente Google

    Il prossimo passo che potresti vedere è un invito a utilizzare l'ingegnoso assistente di Google. Ti verrà richiesto di ripetere determinate frasi in modo che l'assistente possa riconoscere la tua voce, cosa che dovrebbe farlo immediatamente se hai già configurato Voice Match su un altro dispositivo.

    9. Altri servizi

    Molti smartphone sono dotati di software preinstallato, come i servizi di cloud storage come Dropbox, Box o Google Drive. Alcuni addirittura vengono con Facebook o Microsoft Office! Se possiedi già un account per questi servizi, ti potrebbe essere chiesto di accedere a loro ora, oppure puoi registrarti per quelli che desideri.

    Google Drive Come configurare un telefono Android per la prima volta

    10. Inserisci la tua scheda microSD (se ne hai una)

    Se il tuo telefono ha uno slot per schede microSD, l'ultima cosa da fare è inserire una scheda microSD, se ne hai una. Ciò fornirà ulteriore spazio di archiviazione per il tuo dispositivo per consentire di salvare più file. Se non si dispone di una scheda mircoSD, considerare l'acquisto di uno per risparmiare spazio sulla memoria interna del telefono. All'inizio non è necessario lo spazio di archiviazione aggiuntivo. Ma, una volta che inizi a scaricare app, a ricevere aggiornamenti software di grandi dimensioni e a scattare foto e video, potresti trovarti ad avere bisogno di più spazio.

    Come configurare un telefono Android per la prima volta Se il dispositivo supporta le schede microSD e ne hai una di riserva, provalo. / © AndroidPIT

    11. Scarica le app da Google Play Store (opzionale)

    La configurazione iniziale dello smartphone è ora completa. Per una panoramica delle app che sono già state installate sul tuo dispositivo, dai un'occhiata al cassetto delle app. Il cassetto delle applicazioni è un elenco di icone per tutte le app sul tuo telefono e probabilmente lo troverai nella parte inferiore della schermata Home (la schermata che dovresti attualmente essere attiva). L'icona per il cassetto dell'app è un cerchio grigio con sei punti all'interno, che è possibile toccare dalla schermata principale.

    Ora, guarda intorno al tuo cassetto delle app. Se ci sono delle app che non hai ancora desiderato, puoi andare su Google Play Store per scaricarle. Non preoccuparti, il Play Store stesso sarà già installato sul tuo telefono. L'installazione di app è un processo semplice e il telefono ti guiderà attraverso tutto ciò che devi fare (come l'accesso).

    Se non trovi un cassetto app, significa che il tuo telefono non ne ha uno. In questo caso, per trovare le tue app, fai scorrere il dito verso sinistra o destra dalla schermata iniziale per visualizzare le altre schermate della schermata iniziale in cui è possibile trovare le app.

    Consulta questi elenchi di app migliori per iniziare:

    Come configurare un telefono Android per la prima volta Google Play Store è il posto dove puoi trovare tutte le tue app Android. / © AndroidPIT

    12. Installa software e aggiornamenti Android

    Quando il tuo Android è acceso per la prima volta, potrebbe non essere in esecuzione l'ultima versione del software disponibile per il tuo modello specifico. Ad esempio, il tuo telefono potrebbe venire con Android Nougat fuori dalla fabbrica, anche se quel modello ha un aggiornamento pronto per Android Oreo, dovrai scaricarlo dopo la configurazione.

    Per verificare se è disponibile un aggiornamento, è sufficiente accedere alle impostazioni del telefono. Le impostazioni si trovano come un'app nel cassetto delle app o passando attraverso l'ombra della notifica e toccando l'icona delle impostazioni (di solito una ruota dentata o un set di strumenti di qualche tipo).

    Come configurare un telefono Android per la prima volta Quando si riceve un nuovo telefono, di solito è necessario installare immediatamente un aggiornamento di sistema. / © AndroidPIT

    Trova la scheda Info sul telefono, che di solito si trova nella parte inferiore del menu delle impostazioni e toccala. Apparirà diverso a seconda del produttore. Tuttavia, è probabile che tocchi qualcosa del tipo “Verifica aggiornamenti software”.

    Gli aggiornamenti del software possono richiedere molto tempo per il download e l'installazione, che possono esaurire la batteria e talvolta centinaia di MB dal piano dati mobile. Quindi, assicurati che quando lo fai sia connesso ad una connessione Wi-Fi e che la batteria sia carica almeno al 50%. Dovresti eseguire l'aggiornamento all'ultima versione di Android disponibile per il tuo dispositivo perché (di solito) offre più funzionalità, una migliore durata della batteria e una maggiore sicurezza.

    13. Personalizza il tuo telefono

    Se non ti piace l'immagine di sfondo fornita con il tuo dispositivo, non disperare: ogni smartphone offre una selezione di sfondi diversi tra cui scegliere. Il modo per farlo cambia in base al produttore, ma cerca Display o Sfondo nel menu delle impostazioni.

    Molto spesso, se si preme sulla schermata iniziale in qualsiasi punto per un paio di secondi, viene visualizzata una finestra che consente di modificare lo sfondo.

    Come configurare un telefono Android per la prima volta Hai una foto preferita? Crea lo sfondo per il tuo nuovo telefono o tablet. / © AndroidPIT

    Se nessuna delle opzioni è di tuo gradimento, puoi provare un nuovo icon pack o testare altri sfondi: ce ne sono molti su Internet.

    Dovresti anche controllare le impostazioni audio predefinite del tuo telefono. Se non ti piace la suoneria predefinita, la maggior parte dei telefoni viene pre-caricata con alternative. Assicurati di regolare anche la suoneria e il volume della sveglia al livello appropriato. Non vuoi che il tuo cellulare infastidisca tutti quando esci in pubblico. Puoi anche impostare le impostazioni audio per quando tocchi le voci di menu o digiti sulla tastiera in silenzio, se lo desideri.

    Come ti piace il tuo nuovo smartphone Android? La configurazione del telefono è stata eseguita correttamente? Fateci sapere nei commenti.

    Ho provato Magic Leap e non volevo venire giù


    2018-12-10    Sandro

    Magic Leap è una startup che è stata storicamente molto promettente, ma a corto di prove, una combinazione di sicurezza e segretezza che l’ha mantenuta attiva per quasi 7 anni senza un prodotto funzionante. Ma tutto ciò che hanno fatto è stato sufficiente per impressionare i giganti della tecnologia, e quando Google ha investito 542 […]

    CES 2019: le tendenze tecnologiche che ci aspettiamo di vedere a Las Vegas


    2018-12-09    Sandro

    CES, una delle più grandi fiere del settore dell’elettronica del mondo, sta tornando a Las Vegas quest’inverno e speriamo di vedere alcune delle ultime tendenze tecnologiche dello show. I più grandi marchi e produttori saranno lì, e puntiamo su un forte focus su 5G, guida autonoma, robot e intelligenza artificiale. Cos’è il CES? Il Consumer […]

    Come disattivare il suono dell'otturatore della fotocamera su Android


    2018-12-09    Sandro

    La maggior parte degli smartphone produce un falso suono dell’otturatore quando si scatta una foto. Può essere rumoroso e fastidioso, specialmente quando stai cercando di scattare in modo discreto una foto sincera di un amico o di una serie di selfie. Eliminare il suono dell’otturatore può essere semplice come abbassare il volume su alcuni dispositivi, […]

    5 fantastiche app per goderti questa settimana


    2018-12-09    Sandro

    Il Play Store è pieno di applicazioni che meritano un po ‘più di amore. Poiché non è necessariamente facile trovare perle rare, ti offriamo regolarmente quelle che si distinguono un po ‘dalla folla. Ecco 5 applicazioni che i nostri autori e la nostra comunità hanno trovato per te. Facebook Messenger Lite In questi giorni, Facebook […]

    Apple Watch 4 L'utente scopre il problema cardiaco di A-Fib attraverso la funzione ECG


    2018-12-09    Sandro

    La scorsa settimana, Apple ha lanciato il tanto atteso Funzionalità ECG per Apple Watch Series 4 utenti. L’app che è stata inclusa nel ultimo watchOS 5.1.2, consente all’orologio di eseguire una scansione ECG (elettrocardiografia). Mentre molti utenti hanno avuto un normale ritmo cardiaco “sinusale”, alcuni non sono stati così fortunati. Secondo Reddit, un utente di […]