Vediamo quali sono le differenze tra il Note 2 e Galaxy Note 3 e sottolineare tutti i pregi del nuovo smartphone, la Samsung ha pensato bene di pubblicare un’interessanteinfografica che evidenzia le differenze rispetto al precedente modello Note 2.
Differenza tra Samsung Galaxy Note 2 e Note 3
Schermo
Il display ora è più grande di 0,2 pollici e presenta una risoluzione Full HDanziché solo HD.

Dimensioni
Nonostante lo schermo più grande, le dimensioni rimangono quasi inalterate.
Notevole il miglioramento anche dal punto di vista del peso, 168 gr contro 183 gr, e dello spessore, 8,3 mm contro9,4 mm.

Processore

La Cpu rimane sempre Quad Core, ma la frequenza da 1,6 Ghz passa a 2,3 Ghz.

Ram
Il Note 3 è il primo dispositivo mobile ad adottare ben 3 GB di Ram, utili per sfruttare al massimo il potente multitasking della Samsung.

Batteria
Nonostante la capacità della batteria del Note 3 rispetto a quella del Note 2 sia migliorata di poco (3200 contro 3100), grazie all’ottimizzazione del software i test della Samsung nella riproduzione video evidenziano unincremento di ben 4 ore.

E a queste caratteristiche occorre aggiungere le tante nuove funzionalitàintrodotte, soprattutto quelle relative alla gestione della SPen.


Differenza tra Samsung Galaxy Note 2 e Note 3