Guerra urbana

Le primissime informazioni sul nuovo Battlefield in sviluppo presso Visceral Games!

Smaltito l'entusiasmo per il pregevole reveal di Call of Duty: Advanced Warfare da parte di Activision, gli appassionati di sparatutto in soggettiva attendevano ormai con una certa trepidazione soltanto una cosa: la contromossa di Electronic Arts. E contromossa è stata, sebbene in forma ancora ufficiosa. Al momento della stesura di questo articolo, EA non ha infatti ancora svelato ufficialmente alcun dettaglio su Battlefield Hardline, ma ciò non toglie che il ricco trailer gameplay trapelato online proprio in queste ore rappresenti l'unica conferma di cui gli irriducibili del brand avevano bisogno per iniziare a sognare. Ma cosa ci attende esattamente dal primo capitolo della saga sviluppato dagli autori di Dead Space?
LA NUOVA FRONTIERA DEGLI FPS?

Le informazioni sono, come detto, limitate a un breve video che illustra in maniera piuttosto estesa non solo le varie dinamiche che regolano questo nuovo capitolo della serie, ma soprattutto il suo inaspettato setting, ovvero una realtà urbana e non più militare. Electronic Arts e Visceral Games si preparano dunque a chiamarsi fuori dai conflitti bellici su larga scala per proiettarci nel vivo di un'esperienza di gioco insolita, profondamente diversa da quella che attendevamo, ma allo stesso tempo più vicina alla nostra quotidianità e alla vita che tutti viviamo giorno per giorno. E probabilmente potrebbe essere proprio questo ciò di cui il genere potrebbe avere bisogno per fare un ulteriore passo avanti.

[PS3,PS4] Anteprima Battlefield Hardline
In termini di gameplay, Battlefield Hardline introdurrà inoltre ambientazioni molto più vaste e un'intelligenza artificiale rivista e ottimizzata rispetto al passato al fine di garantire maggior realismo e dinamismo durante ogni scontro a fuoco. Tutto questo si tradurrà inevitabilmente nella possibilità di affrontare le medesime missioni più volte, adottando sempre approcci differenti che possano garantire emozioni nuove a ogni tentativo. Il tutto sarà poi arricchito da un ricchissimo arsenale e innumerevoli gadget che, attraverso un pregevole sistema di progressione e potenziamento, garantiranno approcci tattici sempre differenti. Per quanto riguarda il single-player il più interessante e utile sarà senza dubbio un potente scanner, mentre in multiplayer le zipline (utilizzabili ovunque e in qualsiasi momento) dovrebbero garantire una imprevedibilità ancora maggiore. In questo senso comunque è lecito attendersi che il team di sviluppo abbia ancora tanta carne al fuoco da svelare durante l'evento di Electronic Arts all'E3 2014.
Ampio spazio sarà poi chiaramente dedicato al multiplayer, la cui struttura dovrebbe esaltare la strategia e la coordinazione fra giocatori come mai prima d'ora. All'interno di realistici scenari urbani, dovremo dunque dedicarci ad alcune operazioni di polizia su larga scala che, ovviamente, potranno essere vissute da due prospettive ben distinte. Nella modalità Heist, due squadre si fronteggeranno durante una rapina in banca: alla stregua del brand Payday, la prima vestirà i panni dei criminali che tentano il colpo mentre la seconda, impersonando un gruppo di poliziotti, avrà il compito di impedire che il colpo vada a buon fine o, nel caso peggiore, di impedire la fuga dei malviventi.

[PS3,PS4] Anteprima Battlefield Hardline
Discorso simile riguarderà la modalità Rescue, in cui l'obiettivo sarà quello di salvare un gruppo di onesti cittadini tenuti in ostaggio da alcuni criminali in seguito a una rapina finita male, Hotwire, in cui la polizia avrà il compito di acciuffare una banda di malviventi in intensi inseguimenti autostradali all'interno di vaste ambientazioni, e Bloodmoney, in cui polizia e criminali si contenderanno una montagna di denaro con ogni mezzo possibile. Indipendentemente dalla modalità scelta o dal proprio stile, il gioco di squadra e le abilità di pianificazione si prospettano dunque le chiavi del successo di un comparto multiplayer che sembra voler portare la profondità tattica a un nuovo, migliore livello. L'online di Battlefield Hardline si preannuncia quindi a dir poco intenso e suggestivo, specie a fronte di un grado di realismo mai così elevato.
Com'era lecito attendersi, Hardline promette grandi cose sotto il profilo tecnico e il breve trailer gameplay apparso online ne è stata una piacevole quanto brutale dimostrazione. Tralasciando la notevole qualità dei modelli, impreziositi peraltro da animazioni facciali davvero ottime, il titolo brillerà, come da tradizione, per la sua impressionante distruttibilità ambientale che proprio grazie alla presenza di ambientazioni urbane è stata migliorata molto più di quanto fosse auspicabile. Muri, vetri, macchine e addirittura piante, tutto reagirà dinamicamente e realisticamente alle nostre azioni, garantendoci un grado di coinvolgimento insperato e inaspettato. E questo senza contare gli straordinari stravolgimenti ambientali garantiti dal già noto sistema Levolution, che pur essendo ancora avvolti da una fitta coltre di nebbia, dovrebbero garantire la proverbiale marcia in più all'intera esperienza.
[PS3,PS4] Anteprima Battlefield Hardline
IN ATTESA DEL REVEAL UFFICIALE

È ancora presto per farsi un'idea su questo nuovo capitolo della serie, ma da quel poco che abbiamo avuto modo di vedere Battlefield Hardline si prospetta un prodotto estremamente solido che potrebbe avere tutte le carte in regola per stravolgere il mondo degli sparatutto in soggettiva. Le premesse per un'esperienza unica, tanto in single-player quanto in multiplayer, non sembrano comunque mancare e non ci resta dunque altro da fare se non attendere l'ormai imminente E3 per saperne di più. Vi terremo aggiornati!

Fonte: Sito Esterno.