Recensione Dark Souls II

  1. #1
    Utente Esperto L'avatar di andryk99
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Spazio
    Messaggi
    240
    IL GIOCO NON è ANCORA PRESENTE SU PC INFATTI è STATO GIOCATO SU CONSOLE
    Recensione Dark Souls II
    Trama
    Dopo un filmato introduttivo che mostra il senso di perdita e disperazione che la maledizione dei non morti ha portato nel mondo degli umani, ci si ritroverà a Drangleic un mondo ormai in rovina, dove incontrerai in una piccola casa tre delle ultime quattro guardiane del fuoco. Queste ti metteranno in guardia e tempo stesso faranno una predizione sul fatto che diventerai vuoto come tutti gli altri non-morti passati da loro. Andando avanti si giungerà a Majula, un tranquillo villaggio dove l'Araldo dello Smeraldo (che permetterà di salire di livello e chiederà se sarai il prossimo re di Drangleic) e tutte le persone incontrate o almeno la maggior parte si incontreranno qui. L'araldo ci dirà di proseguire il nostro viaggio, alla ricerca dei "quattro dotati di immense anime" e del re Vendrick. Recuperate le quattro anime più potenti in Drangleic, il protagonista viaggia oltre il Castello di Drangleic per raggiungere il re vendrik ormai e vuoto e.

    Questo sta a voi scoprirlo

    Impressioni personali:
    Dark souls II è un gioco abbastanza innovativo e non è quasi mai stancante giocarci (tranne in alcuni casi), la difficoltà del gioco in un certo senso è ridotta rispetto a dark souls I , perché adesso se muori è quasi sempre colpa tua e non di bug e varie.
    La grafica è stupenda considerando che è un gioco che funziona su current gen, ma il gioco è perfetto.
    Come voto gli darei 10 dato che quello che conta per me è il gioco in sostanza ma purtroppo merita un 8,5




    Ultima modifica di andryk99; 11-04-2014 alle 17:00



Termini piu ricercati:

Nessuno è atterrato su questa pagina da un motore di ricerca. Almeno, non per ora...