Guida e Introduzione a Kubuntu

Vediamo insieme cosa offre questa variante di ubuntu:

Bene per cominciare diciamo che Kubuntu è un sistema operativo completo il quale include molti software per il web per l' ufficio per il divertimento e per il multimedia. Ma vediamo in cosa consiste kubuntu, kubuntu è un derivat di ubuntu ed è basato sul sistema KDE diversamente da ubuntu che sfrutto il famosissimo GNOME. In oltre è uno dei sistemi operativi con più accessibilità visto le funzioni che mette a disposizione per rendere possibile l' utilizzo del computer a qualsiasi tipo di persona.
Vi chiederete perchè dovrei cambiare sistema operativo, beh le risposte sarebbero molte ma la scelta rimane sempre a voi però c'è da dire che provare esplorare e fare nuove esperienze è sempre bello e poi non si può mai sapere che un sistema operativo che non conoscendolo rifiutiamo una volta provato ci piaccia più di quello che abbiamo attualmente, e in oltre lo dice anche il proverbio tentar non nuoce ed è vero perché prima di installarlo kubuntu vi offre un tour live con il quale potrete in seguito scegliere se installare o no l' os.

Esaminiamo insieme i seguenti punti :

Grafica:
kubuntu si presenta con una grafica molto bella ben curata e gradevole ed intuitiva inoltre molto facile da usare, vediamo la schermata d' accesso:
Guida e Introduzione a Kubuntu

una volta effettuato l' accesso ci troveremo davanti il classico desktop di kubuntu che ricordo ha una marea di possibilità di personalizzazione tra effetti sulle finestre effetti del mouse e molto altro che scoprirete mano mano se deciderete di usare questo sistema operativo.

Vediamo anche come si presenta il Plasma Desktop di KDE:
Guida e Introduzione a Kubuntu

penso possa bastare per quanto riguarda la grafica anche perchè ci sarebbe davvero molto di cosa parlare ma scoprirete il tutto piano piano usando kubuntu.

Accessibilità:
Guida e Introduzione a Kubuntu
Come detto prima kubuntu mette a disposizione molte funzioni che facilitano l' accessibilità è l' utilizzo di esso.
per accedere alle impostazioni sul' accessibilità ci basterà andare in impostazioni di sistema e poi accessibilità.

Scopriamo la voce tasti modificatori che è suddivisa in 2 sezioni permanenza dei tasti e tasti di blocco.
la voce permanenza dei tasti ci consente di premere e rilasciare i tasti Shift, Alt oppure Ctrl e poi premerne un altro per ottenere una combinazione di tasti come per esempio (Ctrl+Alt+Canc potremo ottenerlo con Ctrl poi Alt e poi Canc).
abbiamo una altra opzione che è quella del blocca la permanenza dei tasti la quale fa rimanere selezionati i tasti Alt Ctrl e Shift finché non li disattiviamo, esempio se premiamo il tasto shift e dopo premiamo la lettera f il computer lo interpreterà come Shift+f dopo se premiamo un altra lettere il computer la intepreterà come lettera senza il Shift.

Installazione:

per istallare kubuntu è facilissimo vi basterà scaricare la distro o dal sito ufficiale di kubuntu che è il seguente Kubuntu | Friendly Computing oppure dal sito di ubuntu nella sezione derivate vi lascio il link anche di questo Kubuntu | Ubuntu Italia. Una volta scaricata l' immagine .iso non vi resterà che masterizzarla su cd inserire il cd e seguire le istruzioni che vi fornisce l' installer. Ricordo per chi non lo sà che esistono anche altri modi come quello di usare macchine virtuali come VirtualBox ecc.. ma questa è una vostra scelta.

un consiglio prima di proseguire con la masterizzazione dell' immagine controllate l' md5 hash perchè può succedere che durante il download il file si danneggi o altro e quindi comprometta poi l' istallazione del sistema.
vi lascio il link delle hash che hanno le diverse distro https://help.ubuntu.com/community/UbuntuHashes


in caso abbiate problemi o bisogno di aiuto chiedete pure e cerchero di rispondervi nel minor tempo possibile
Saluti Eagle2.