Buonasera,
ho trovato questo forum girovagando su internet per cercare informazioni a riguardo di un problema che sto vivendo.
Ho da poco aperto una piccola attività di riparazione computer, smartphone, tablet e simili.
Ancora non avevo purtroppo aperto un pratica assicurativa.
La notte scorsa qualcuno è entrato nel magazzino/laboratorio dove tengo solitamente tutta la mia attrezzatura e hanno rubato alcune cose.
Il problema è che mi hanno rubato un computer di un cliente in riparazione, che ha detta del cliente conteneva dei dati per lui molto importanti.
Al cliente, come per gli altri casi, è stato proposto in "regalo" un nuovo computer. Tutti hanno accettato escluso appunto questo cliente che mi ha detto di "voler pensare a cosa fare".
Ora volevo chiedervi cosa potri aspettarmi, cioè, se volesse cosa può fare questo cliente? Citarmi in qualche modo chiedendo dei danni?
Io ho subito fatto denuncia presso i carabinieri del mio paese e più che dimostrarmi rammaricato e fornirgli un nuovo computer non posso fare di più.
Il "capitale" della mia attività è veramente basso quindi se mi chiedesse dei danni o smili dovrei già chiudere i battenti.
Al momento del ritiro del computer di questo cliente, forse qui errore mio, è stato rilasciato al cliente solo un buono di consegna, con scritto il nome del cliente e il modello del pc per poi riconsegnarlo. Su questo foglietto non vi è scritto nulla che potesse tutelarmi in un caso simile, non ci sono firme (nè mie nè del cliente).
Cosa poteri fare?
Grazie per l'aiuto a chi avrà voglia di rispondermi.
Buona serata.


Discussione iniziata da michele2020 in Categoria Consulenza Legale nella data di 28-06-2015 20:34.