16/04/2016
TORINO..LA DIFFERENZA Fabrice Souloy : LA DIFFERENZA FRANCESE.

La differenza l'ha fatta lui, e si chiama Fabrice Souloy. Ma la differenza l'ha fatta un'ippica organizzata e ricca come quella Francese. Il Gran Premio Città di Torino e il Costa Azzurra hanno confermato appieno la qualità dei nostri indigeni. in particolare Timone Ek, che è rientrato con la faccia del cavallo nuovo, cambiato, e quel Pascià Lest, rinnovato in grinta e scatto, e capace di centrare il record della corsa in 1.11.3. Sul risultato di Vinovo però pesano le strutture, dai centri di allenamento alle piste, la possibilità di programmare, e ovviemnte un montepremi che attira oltralpe i migliori professionisti. Nell'ippica globale l'italia continuerà a fare la sua parte, grazie agli allevatori che resistono, e riescono ancora a far nascere fenomeni alla Pascià Lest e Timone Ek. Per i bravi, bravissimi professionisti invece se non si rinnoveranno le strutture il genio, la fantasia, e il duro lavoro quotidiano, potrebbero non bastare.

da Anact.it

Immagini allegate TROTTOTorino, la differenza francese in @ChorseNews



Discussione iniziada da king1987nella categoria @ChorseNews nella data di 18-04-2016 07:35.