Oakswinner italiana e vincitrice sempre a San Siro del G.P. del Jockey Club, femmina di valore internazionale, Lovelyn è stata trovata senza vita al mattino nel suo box, purtroppo per uno dei non infrequenti e spesso molto gravi incidenti in box: la frattura del bacino ed una conseguente mortale emorragie interna.
Sfortunatissima eppure tanto meritevole per quanto aveva dimostrato in pista, la figlia di Tiger Hill e Laurella, allenata da Peter Schiergen e colori della Gestut Ittlingen, aveva quattro anni e per un infortunio era stata ritirata in razza, dunque destinata in questa stagione a diventare una fattrice. Oltre alle due vittorie italiane, da notare che nel Jockey Club aveva sconfitto Dylan Mouth, infliggendoli l’unica sconfitta in 12 corse sulle nostre piste. In Germania si era imposta nel Grosser Hansa Preis (gruppo 2) con Andrasch Starke in sella e sulla pista di Amburgo


Discussione iniziada da Kallistonella categoria Galoppando nella data di 28-01-2016 14:19.