I valori occidentali.
Culturalmente parlando:
Da dove si parte? Dall'illuminismo? Visto che in molti ci si sono attaccati come fosse l'anno zero. E visto che si parla di arretratezza secolare di chi occidentale non è.

- qualche guerra mondiale
- un paio di bombe atomiche sganciate
- qualche regime
- qualche centinaio di milioni di morti in guerre
- annessioni di Stati
- la corsa al nucleare bellico
- i vari muri, materiali, divisori
Potrei per giorni, ma lo trovo noioso.
La cultura occidentale è quella in cui l'uomo scende la mattina dal letto, pensando a come fottere il prossimo. In tutti i contesti sociali. Dalla finanza speculativa che affama interi popoli, all'ultimo degli operai. Le politiche sociali sono quasi estinte, e di quel poco che è rimasto vale il comporre un sms per fare una donazione. La donna si è emancipata, fino a crescere figli che a 20 anni non sanno nemmeno allacciarsi le scarpe da soli. La famiglia intesa come valore, non religioso, è un ricordo della polaroid. La donna come l'uomo, può trombarsi chi meglio gli aggrada, basta che lo faccia di nascosto, altrimenti per la cultura occidentale, è un da additare, diversamente l'uomo se tromba chi gli pare, è "macho". Le multinazionali comandano il mondo facendosi fare leggi che le tengono fuori da reati, ma non da stragi di massa, visto che tali leggi sono sartoriali. 50 milioni di poveri a fronte di 10.000 ricchi sfondati. Nel 2015 centinaia di migliaia di esseri umani che dormono sui marciapiedi, quando ci sono alloggi in esubero, macroscopicamente in esubero. Si vieta la droga in modo tale che la produzione di oppio Afgano (93% della produzione mondiale) mantenga il valore di mercato a prodotto finito, esportando le tonnellate di oppio giornaliero con voli militari di stato, o per chi ci crede con il somarello Afgano, il mezzo di trasporto più tecnologico in mano ai produttori di oppio. E per questo business (vietato) si litigano uno stato (Afganistan) da 40 anni. Dall'altra parte dell'oceano le foglie di coca hanno sostituito quelle del caffè, poi arriva qualche generale militare che chiude tratti di autostrade per far atterrare cargo pieni di coca lavorata, che uomo Noriega a cena con parte della CIA, la stessa dell'Afganistan.
Un mercato, "IL" mercato più remunerativo che cultura abbia mai espresso, mantenendo un proibizionismo che ne avvalori la "borsa" in fatto di quotazione. In nome di una salute sociale, che non si pensi male. Liberalizzata varrebbe il 2%. Niente più il 70% della macro e mini criminalità. Di contro ci sono i Monopoli di stato, quelli che proibiscono le droghe, ma che vendono sostanze che sono al primo posto per cause di morte, ma ti avvertono; "nuoce alla salute", scrivendolo in chiaro. Così facendo il Pil cresce, meno della spesa sanitaria e facendo crescere l'indotto criminale, che successivamente a vari livelli con quei proventi compra politici per appalti et altro. Investe nelle banche che a definirle associazioni a delinquere sarebbe offendere il criminale che investe. Usiamo il petrolio che è anacronistico da 50 anni, a tenersi bassi, quando da 50 anni ci sono tecnologie ad impatto zero per ambiante e salute, ma hanno un "vizio", poco profitto. Il 50% del cibo che produciamo va in qualche discarica, mentre in molte zone del mondo il cibo è una chimera. In altre discariche ci buttiamo veleni di notte, mentre i "dormienti" dormono, il mattino dopo vanno a comprare il prodotto di quei terreni contaminati. Non mangiamo ne cani ne gatti, ne ragni, ma vitelli, polli, suini, cavalli, volatili et altro, perché siamo culturalmente progrediti, fino a selezionare gli animali di un Dio minore. Non possiamo fare sesso in luogo pubblico, è reato, ma se bombardi un villaggio facendo strage di donne e bambini, ti aspetta la famiglia in aeroporto con le lacrime di Gioia frammiste all'orgoglio nazionale, se ne hai uccisi abbastanza ti meriti una medaglia al valor "civile". Mentre te l'appuntano, tuo figlio è fiero, il figlio di quello che al villaggio è sopravvissuto, un pò meno, e se si incazza e si fa esplodere, visto che non ha missili ne caccia bombardieri per evitare di farsi esplodere ma fare esplodere, è un fanatico religioso, magari anche libidinoso, visto che ci sono 72 vergini ad attenderlo. Abbiamo internet, che ci ha avvicinato a quello che ci abita a 700 km di distanza, ma non conosciamo nemmeno il nome di quello della porta accanto, anzi, spesso ci sta sul a prescindere. Abbiamo il voto democratico. Voti un programma e ne mettono in atto uno che è il contrario di quello che hai votato, Democrazia. Un popolo di Miserabili annoiati.
La parte più interessante: ogni mattino ci si sveglia per produrre, con le nostre attività, tutta questa , per poi criticarla. Siamo i Geni figli del l'illuminismo.
Il prodotto finale di una catena naturale dove il più Miserabile, prevale sul meno Miserabile.

Avrei potuto elencare ulteriormente per ore, ma voglio restare solo Miserabile, oggi non voglio annoiarmi

Luca



Discussione iniziada da Lucanella categoria Attualità nella data di 27-11-2015 13:12.