25/11/2015 21:27 - ANDREA MAGGI
IPPICA: CLAMOROSO, TAGLI SOLO AGLI IPPODROMI?

Abbiamo letto le dichiarazioni rilasciate a GiocoNews dal presidente della Commissione Bilancio della Camera Luca Sani e abbiamo iniziato a scartabellare su internet alla ricerca di un po di documenti.

Partiamo dalle dichiarazione dell'onorevole Sani:

"Nel programma è iscritto lo stanziamento inerente le spese connesse alla gestione, vigilanza e controllo del settore ippico (cap 2298), su cui la legislazione vigente, di cui al disegno di legge di bilancio per il 2016-2018 recava uno stanziamento di 79,5 milioni di euro per il 2016 e di 77 milioni per il 2017 e il 2018. Su tale capitolo il disegno di legge di stabilità 2016, A.C. 3444, senza modificare lo stanziamento per il 2016, prevede una riduzione di 4,64 milioni di euro per il 2017 e di 3,80 milioni di euro per il 2018."

Siamo andati a cercare il documento in questione (Clicca qui) ed in effetti oltre al taglio obblicatorio di un milione di euro per il 2017 ci sono da aggiungere 4,64 mln per il 2017 e 3,80 mln per il 2018.

La ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato le note integrative al bilancio per il prossimo triennio (clicca qui) identificando uno stanziamento per l'ippica per i capitoli di spesa 2295 (montepremi) e 2298 (altri costi) rispettivamente 176,9 mln per il 2016, 176,8 mln per il 2017 e 176,1 mln per il 2018.

Il documento relativo ai tagli (clicca qui per l'articolo di Sport Today) parla effettivamente dello stanziamento per il capitolo 2298 (che contiene le convenzioni agli ippodromi e altri costi) di 79,5 mln per il 2016, 77 per il 2017, e 77 per il 2018.

Se le parole dell'onorevole Sani sono veritiere e quella diminuzione di 4,64 e 3,80 mln sono da imputarsi al capitolo di spesa 2298 ne consegue che:

- per il 2016 il montepremi resterà invariato (176,9 mln - 79,5 mln = 97,4 mln)
- per il 2017 il montepremi aumenterà di circa 7 mln (176,8 mln - (77 mln - 4,64 mln) = 104,4 mln)
- per il 2018 il montepremi perderà circa un milione e mezzo dal 2017 (176,1 mln - (77mln - 3,80mln) = 102,9 mln)

Volatili per diabetici invece per gli ippodromi che subirebbero un taglio di più del 20% alle loro convenzioni attuali.

Mentre ci giungono voci di una importante ricerca documentale dei responsabili del Ministero nei confronti degli ippodromi, ci apprestiamo a vivere la giornata della famosa conferenza stampa degli ippodromi italiani in programma per domani.

Ma proprio tutti tutti gli ippodromi? No i dissidenti no: Firenze, Taranto e Follonica

Sicuramente stiamo sognando e verremo smentiti. Ma se così non fosse sarebbe un bel colpo per l'ippica e gli ippici.

da Sport-Today


Discussione iniziada da king1987nella categoria @ChorseNews nella data di 25-11-2015 21:35.