Il bel pomeriggio con sole ed una leggera brezza trascorso nella tenuta di San Rossore, è stato allietato dalle esibizioni di SARA una cavalla di 25 anni, presenza molto gradita dai bambini i quali hanno trascorso il loro tempo seguendo le “performance” di Sara, cavalla saura di 25 anni e seguendo le sue gesta che andavano dal posto a lei riservato fino alla dirittura di arrivo proprio davanti al palo di arrivo dove Sara si esibiva in uno spettacolo dopo la terza e la sesta corsa per i più grandi i quali hanno gradito e più che altro applaudito la sue performance che hanno dell’incredibile.
Spettacoli con cavalli ne ho visti tanti, ma uno simile era la prima volta che mi succedeva, la cavalla abilmente a con pazienza “certosina” del suo proprietario Sergio Dani operaio metalmeccanico di Santa Maria a Monte, penso che una volta finito il suo lavoro in fabbrica sia una missione insegnare a quella cavalla tutti quei gesti che hanno dell’incredibile si va dalle norme igieniche, al rispetto, alla cortesia e soprattutto all’educazione e non solo a tavola ma anche fuori e prima di mettersi al volante, cosa che miete tante vittime specialmente fra i giovani.
Lo spettacolo si articola, come precedentemente detto, in due fasi dopo la terza corsa la prima fase e dopo la sesta corsa seconda fase, l’esibizione sta nella matematica che svolge le quattro operazioni con determinazione e intelligenza, cioè conta, sottrae, divide e moltiplica, gioca a pallone si lava i denti dopo aver mangiato e bevuto, però rifiuta l’alcool in quanto molto pericoloso per chi si mette al volante optando per un sorso di aranciata, con la testa dice si o no alle domande del suo interlocutore, si siede a tavola con il bavaglio, balla, gratta la schiena al suo “amico”, infine saluta con inchini il pubblico che gioioso le attribuisce un bell’applauso tutto meritato.
Sara ha come compagna una “figlia adottiva” Edera una cavalla di 6 anni di razza murgese e dal manto scuro, all’inizio vivevano in box separati allo scopo de farle abituare l’uno all’altra senza fretta, lo scopo del Sig. Sergio è quello di fare apprendere alla nuova arrivata tutto ciò che ha imparato Sara. Non sono mancate anche le esibizione di fronte a personaggi importanti come Andrea Bocelli alla Versiliana durante la presentazione di “arte del cavallo” e alla RAI con Magalli ai “Fatti Vostri”, non dico l’emozione del suo “maestro” Sergio esibirsi di fronte a certi personaggi noti in tutto il mondo dello spettacolo e di un certo spessore.
Che dire buon proseguimento e auguro tanti altri successi ad una persona che dedica il tempo libero ma con soddisfazioni a non finire…..grazie Sergio (penso che sua moglie sarà un po’ “gelosa” di questa cavalla in una frase che gli ho chiesto mi ha risposto (per fortuna Sara non monta ancora le scale allora io gli ho consigliati, con un pizzico di ironia, di tornare a piano terra) e grazie soprattutto a Sara che con le sue esibizioni ci ha fatto trascorrere un pomeriggio insolito dalla normale routine, grazie anche alla Società Alfea che ha pensato bene nell’introdurre nella serie di manifestazioni allo scopo di portare famiglie all’ippodromo questa che per me e molte altre persona è stata una delle migliori e perfettamente intonate all’argomento ma nello stesso ci insegna quelle poche cose, ma basilari, del galateo.
Un doveroso grazie a Sara & Sergio per il pomeriggio che avete fatto passare come contorno alle corse dei cavalli…….
:ciao::ok


Discussione iniziada da RobyCeccnella categoria Galoppando nella data di 23-11-2015 09:06.