Qualificati e non Qualificati per il Derby, le pagelle di Mario "Amario" Alderici

I 14 Qualificati:

TUONOBLU REX – Dopo sgambatura nella quale non ruba l’occhio (ma la sua meccanica sulle curve è quella, con il vizio di buttare il collo in fuori), parte più sollecito del solito, ottiene strada, gradua in avanti, se ne va con mezzomiglio finale in 56.4 facili candidandosi ad essere il principale protagonista del Derby. Voto: 9
TOBIN KRONOS – Continua la sua inarrestabile ascesa, parte in mano, viene via dopo 800 metri e va sul leader passa ai 700 e conclude con disarmante facilità candidandosi ad essere la principale alternativa (forse l‘unica) a Tuonoblu Rex potendo sfruttare anche il numero interno che dovrebbe consentirgli di contenerlo al via; paciarotta la quota al tot, addirittura 4,02. Voto: 9
TESORO DEGLI DEI – Eterno secondo, va davanti e manda Tuonoblu, lo segue tutta strada e in retta nonostante il 56.4 della “chiusa” lo avvicina confermando la buona sgambatura. Voto: 8,5
TANGO NEGRO – Sempre al largo, ha una testa d’oro, tenace e coraggioso fino in fondo. Voto: 8
TIMONE EK – Sfila in breve, allunga bene di fronte, 600 metri precedenti l’arrivo in 42.7, in retta perde brillantezza ma salva ancora bene un successo mai in discussione; aveva saltato un lavoro e quando si ritrova da solo molla un po’ l’imboccatura, comunque continua a vincere. Voto: 7,5
TERRA DEL RIO – Nel gruppo in corda, finisce a bomba a centro pista. Voto: 7
TESTIMONIAL OK – Nelle retrovie in corda, finisce bene in slalom (perfetto in sulky Enrico Bellei, voto 9) senza essere al top dopo un’infiammazione alla gola. Voto: 7
TOBIAS DEL RONCO – Quando non sbaglia va davvero forte, conferma un ottimo lavoro con km finale in meno di 1.12, in percorso esterno finisce bene. Voto: 7
TROJA D’ASOLO – Paga il fatto di dover partire in mano, la meccanica comunque è migliorata, impressionante lo scatto dal fondo sulla retta opposta con un quarto in meno di 28, lo paga in retta. Voto: 7
TONY GIO – Come sempre regala metri in partenza, avanza subito allo scoperto, reattivo fino in fondo. Voto: 7
TANTALIO – Arrivato in Italia con problemi di catarro, recuperato in extremis per la batteria, si qualifica a sorpresa con bel finish dalle retrovie. Voto: 7
THEODOR GRIF – Finisce benino dopo corsa di rimessa, in ripresa. Voto: 6
TRESOR ZS – Nel gruppo in corda, alza bandiera bianca sulla curva finale, ripescato. Voto: 4
THOR DI GIRIFALCO - A freccia in giù, in corda alle spalle dei primi, alza bandiera bianca in retta, ripescato. Voto: 3


I 21 non Qualificati:

TEMON YOUR SM – Nelle retrovie, finisce in coda, si lancia al largo di tutti sul finire della curva finale, arriva a bomba ma per poco non fa in tempo a stampare Troja per il quarto; avrebbe meritato la finale.Voto: 7
TEDO FKS – Al largo, vitale fino in fondo. Voto: 6
TIZIANO – Subisce l’avvio lento di Tony Giò che lo precede ed è costretto in coda, finisce benino. Voto: 6
TOLL FREE BI – In errore sulla prima curva, insegue decorosamente. Voto: 6
TIMOZ – Al largo, progredisce bene sulla retta opposta ma sulla curva finale sbaglia. Voto: 6
TINAMO JET – Bello in sgambatura, al largo coperto, resta in quota. Voto: 5,5
TURNO DI AZZURRA – In coda, notevole scatto sulla retta opposta a centro pista, lo paga in retta. Voto: 5
TOTOO DEL RONCO - Parte meno del solito, resta nel gruppo in corda, finisce discretamente. Voto: 5
TINTO - Filtra velocemente dalla seconda fila, al largo coperto, cala sulla curva finale. Voto: 5
TINO ROC – Parte più sollecito del solito, segue i primi due, cala in retta. Voto: 5
TULUM – Quarto in corda tutta strada, sbaglia all’imbocco della retta d’arrivo. Voto: 5
TAURUS DEL RONCO – A ridosso dei primi, cala in retta. Voto: 5
THE KING GRIF – Nel gruppo al largo, in quota ma leggermente inferiore. Voto: 5
TELECOMANDO OK – Rientro incolore; velocissimo al comando, manda via, in retta alza bandiera bianca. Voto: 4
THIAGO THREE – Nelle retrovie, non viene avanti. Voto: 4
TOM FORD BI – Nel gruppo al largo, perde posizioni. Voto: 4
TRILLO PARK – Scoperto, accusa sulla curva finale sull’allungo del leader e finisce con lo sbagliare. Voto: 4
TALENT BI – Parte svelto, manda via subito Timone, sulla curva finale ingrana la retromarcia, in regresso. Voto: 3
TUDOR DANY GRIF – Al largo, cala in retta in una categoria che non è la sua. Voto: 3
TIMBUCTU BI – Al largo coperto, agli 800 finali è fermo. Voto: 3
TOSELAND KYU – Dopo bella sgambatura, ottiene strada, gradua ma ai 700 finali quando è il momento di iniziare a correre si ferma; prestazione troppo brutta per essere vera. Voto: 2

vendopuledri.it


Discussione iniziada da Amarionella categoria La Cattedra di Amario nella data di 29-09-2015 09:36.