Catania, la figlia dei coniugi uccisi: "E' anche colpa dello Stato, Renzi spieghi"

La donna punta il dito contro le politiche sui migranti. Intanto si cercano potenziali complici del 18enne ivoriano fermato per il duplice omicidio

Rosita Solano, figlia della coppia uccisa domenica da un ivoriano a Palagonia, in provincia di Catania, punta il dito contro lo Stato. "E' anche colpa sua se i miei genitori sono stati uccisi - dice la donna - perché permette a questi migranti di venire qui da noi e di fargli fare quello che vogliono, anche rapinare e uccidere. Renzi deve venire qui a spiegare".


"Renzi - ha quindi ribadito - venga qui, a spiegare e non a chiedere scusa o a giustificarsi perché i miei genitori ormai sono morti e il governo deve dirci perché".

Intanto si cercano anche potenziali complici del 18enne ivoriano, Mamadou Kamara, fermato per il duplice omicidio di Vittorio Solano, 68 anni, e della moglie spagnola Mercedz Ibaniz, 70 anni.

http://www.tgcom24.mediaset.it/crona-201502a.shtml


Discussione iniziada da imerossecnella categoria Attualità nella data di 31-08-2015 12:05.