(GUIDA) Come creare giochi semplici

  1. #1
    Utente Esperto L'avatar di GattoMalvagio
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    1,158
    Salve a tutti!! Innanzittutto volevo avvisarvi che la guida è mia, quindi nessun copia e incolla, spero che vi piaccia questo duro lavoro.

    Oggi, in pratica, vi spieghero' come creare un semplice e carino giochetto con Gamer Maker.

    INFO. BASE:

    1.Che cos'è Game Maker?
    2.Perchè proprio questo programma?
    3.Come si usa? E' facile o difficile?
    4.Devo sapere qualcos'altro prima di usare quel programma?

    Ora noi, con calma, risponderemo a tutte queste domande.

    Cominciamo subito con la guida!!!

    CHE COS'E' GAME MAKER?
    Game Maker è un programma che permette di creare dei giochi in modo facile e veloce. Ora vi chiederete, giochi FPS o NORMALI? Ma ovvio! Normali! Penso che tutti sapiate i giochini ce si trovano su internet? Beh ecco, quelli!

    PERCHE' PROPRIO QUESTO PROGRAMMA?
    Utilizzeremo proprio questo programma perchè è molto semplice da usare, quindi non farete fatica!

    COME SI USA? E' FACILE O DIFFICILE?
    Allora pian piano spiegheremo come si usa Game Maker, e come vi ho detto prima molte volte, è facile da usare!

    DEVO SAPERE QUALCOS'ALTRO PRIMA DI USARE QUEL PROGRAMMA?
    No. Non dovete studiare nient'altro, semplicemente capire come utilizzare Game Maker.

    Bene ora abbiamo finito con le domande e risposte fondamentali!
    Cominciamo con la Super-Grande-Guida!

    ''SUPER-GRANDE-GUIDA''

    Vediamo prima quali sono le caratteristiche principali:
    • Semplice gestione delle immagini e delle animazioni (Sprites)
    • Strumento per disegnare i livelli in modo visuale.
    • Possibilità di programmare gli eventi di base usando il drag&drop senza dover scrivere una riga di codice
    • Per gli utenti più esperti offre la possibilità di scrivere codice mediante un linguaggio di scripting molto potente derivato dal Delphi (programmazione ad oggetti)
    • Sistema di editing del background mediante TileSet

    e molto altro…

    L’idea del gioco
    È molto importante prima di tutto redarre una descrizione del gioco che andremo a creare. Dato che si tratta del primo gioco, sicuramente dovrà essere qualcosa di semplice. Quello che andremo a creare sarà gioco d’azione chiamato Acchiappa il Clown (ricordiamoci che il nome del gioco é importante). Ecco la descrizione del gioco:
    Acchiappa il Clown é un piccolo gioco d’azione molto diffuso e saputo in tutto il mondo, un clown si sposterà nell’area di gioco e il giocatore, cliccando su di esso, dovrà cercare di acchiapparlo. Più il giocatore progredisce nel gioco più il clown si muoverà velocemente rendendo il compito più difficile. Ogni volta che il clown viene acchiappato il punteggio aumenta, lo scopo é raggiungere un punteggio più alto possibile.
    Il gioco é chiaramente molto limitato e poco interessante, ma é importante iniziare a piccoli passi.


    Il documento di Design
    Il secondo passo nel creare il gioco é di scrivere un dettagliato documento di design. È consigliato creare sempre questo documento, anche se il gioco é molto semplice. Questo é il documento di design per acchiappa il clown.

    Oggetti di gioco
    Il gioco ha due oggetti: il clown e il muro. Il muro ha uno sprite quadrato, e ed posizionato in modo da racchiudere l’area di gioco. Il muro non interagisce attivamente nel gioco, é presente unicamente per evitare che il clown esca dall’area di gioco. Il clown é rappresentato da uno sprite con la faccia di un clown, e si muove nell’area di gioco ad una velocità prefissata. Se incontra un muro, rimbalza, mentre se viene cliccato il punteggio del giocatore aumenta di 10 punti e salta in una posizione casuale aumentando la propria velocità


    Suoni
    Due suoni verranno usati nel gioco, uno per il rimbalzo contro i muri e uno per il click del mouse sul clown.

    Controlli
    L’unico controllo a disposizione del giocatore é ovviamente il mouse, sulla pressione del tasto sinistro.


    Flusso di gioco
    Il gioco comincia a punteggio 0, dalla room (stanza di gioco) col clown che si muove. Il gioco comincia immediatamente, e finisce quando il giocatore preme ESC.

    Livelli
    Un solo livello, la difficoltà dipende dalla velocità del clown, quindi non é necessario passare a livelli successivi.
    Può bastare per il momento, possiamo ora cominciare la creazione del gioco. Facciamo partire Game Maker (questa guida usa la versione 8.0, in modalità simple mode. È possibile passare da advanced mode a simple mode dal menu File).


    Aggiungere sprites e suoni
    Come da documento di design abbiamo bisogno di due immagini, chiamati sprites in Game Maker. Gli sprites hanno molte caratteristiche, ma per il momento immaginiamoli come piccole immagini. Per creare dgli sprites possiamo procedere in diversi modi, possiamo per esempio usare il classico paint di Windows, ma Game Maker disponde di un programma interno di disegno. Creare sprites ben fatti richiede comunque molta pratica, fortunatamente su internet é possibile trovare molto sprites già pronti all’uso, come sul sito della yoyogames o cercando in google. Per questo gioco useremo gli sprites presenti nella cartella Resources del tutorial.

    Creare la risorsa sprite clown per il gioco
    1. Dal menu Resources scegliamo Create Sprite. La seguente finestra verrà aperta o clicchiamo sull’icona apposita dalla toolbar
    2. Rimpiazziamo il campo Name sostituendo sprite0 con spr_clown
    3. Clicchiamo il bottone Load Sprite, che aprirà una ricerca file
    4. Cerchiamo la cartella Resources del tutorial e selezioniamo il file clown.png.
    5. Premiamo OK.


    Creare lo sprite muro
    1. Dal menu Resources scegliamo Create Sprite o clicchiamo sull’apposita icona nella toolbar. Cambiamo il campo Name con spr_wall
    2. Clicchiamo Load Sprite e selezioniamo il file wall.png
    3. Premiamo OK
    Come potrete vedere il clown e il muro compaiono ora sulla sinistra tra le risorse del gioco, alla voce sprites. Tutte le risorse del gioco si trovano sempre nelle liste sulla sinistra. Si può selezionare una risorsa cliccando sul suo nome, aprirla cliccandoci due volte, o duplicarla/cancellarla/… cliccando col tasto destro e selezionando una voce del menu.
    Ora che abbiamo creato gli sprites creeremo i due suoni. Useremo due files wave, ideali per effetti sonori corti. Alcuni suoni di questo tipo sono parte dell’installazione di Game Maker, altri possono essere trovati in rete.

    Creare le due risorse audio
    1
    . Dal menu Resources, selezioniamo Create Sound o l’apposita icona. La finestra di proprietà si aprirà. Clicchiamo sul campo Name e modifichiamolo con snd_bounce.
    2. Clicchiamo Load Sound e cerchiamo nella cartella Resources del tutorial il file bounce.wav.
    3. PremNella finestra di proprietà dei suoni possiamo cliccare sul triangolo verde eventualmente per ascoltare il suono (ripetuto costantemente). Vedremo i suoni ora sulla sinistra nella lista di risorse.
    4. Creiamo un’altra risorsa e chiamiamola snd_click
    5. Tramite il bottone Load Sound selezioniamo il file click.wav.
    6. Premiamo OK


    Oggetti e azioni
    Avere creato gli sprites ed i suoni é il primo passo, ma non dice nulla su cosa deve accadere nel gioco. Gli sprites sono solo immagini da usare nel gioco, così come o suoni vengono eseguiti solo tramite un comando. Questo indica che il prossimo passo é creare gli oggetti di gioco.
    Prima di tutto però bisogna capire come Game Maker funziona a livello basilare. Come indicato in precedenza, in un gioco abbiamo un certo numero di diversi oggetti (objects). Durante lo svolgimento del gioco una o più istanze (instances) di questi oggetti saranno presenti a schermo o, in generale, nel mondo di gioco. Va notato che possono essere presenti più istanze dello stesso oggetto, per esempio in Acchiappa il Clown ci saranno molte istanze dell’oggetto muro in modo da racchiudere il perimetro di gioco, e una sola istanza del clown.
    Le istanze non fanno neinte però se non gli si dice come comportarsi, e questo va fatto indicando come le istanze reagisco a determinati eventi (events). Vi sono diversi eventi possibili, il primo in ordine di importanza avviene alla creazione dell’istanza, ed é chiamato evento Create. Per esempio possiamo dire in questo evento all’instanza dell’oggetto clown di cominciare a muoversi in una determinata direzione. Un altro evento importante avviene quando due istanze collidono tra loro; un evento chiamato Collision. Per esempio, quando l’istanza del clown collide con un’istanza del muro, il clown deve reagire cambiando la direzione di movimento. Altri eventi vengono chiamati quando il giocatore preme un tasto o clicca col mouse su un’istanza, come nel caso del clown dove useremo un evento Mouse.
    Per indicare cosa deve succedere durante un evento, bisogna specificare delle azioni (actions). Abbiamo molte azioni a disposizione, ad esempio un’azione che mette in movimento un’istanza in una direzione specifica, una per modificare il punteggio, e una per per riprodurre suoni. Definire un oggetto quindi consiste in gestire diversi aspetti: assegnare uno sprite, definirne alcune proprietà, e indicare come listanza reagisce a determinati eventi tramite le azioni.
    Va notata la differenza tra oggetti e isntanze degli oggetti. Un oggetto definisce un particolare attore di gioco e il suo comportamento (ovvero, reazione agli eventi). Di questo oggetto possono esserci più istanze presenti nel gioco, come nel caso del muro. Le istanze agiscono in modo indipendente, in base al loro comportamento come definito dall’utente. Un altre parole, un oggetto é una cosa astratta. Come nella vita reale, possiamo parlare di una sedia in senso astratto come oggetto per sedersi, ma possiamo anche riferirci ad una sedia specifica presente per esempio a casa nostra, che sarebbe un’istanza di un oggetto sedia.
    Tornando al nostro gioco, abbiamo bisogno di due oggetti. Creiamo prima di tutto l’oggetto più semplice, il muro, che non ha bisogno di nessun comportamento o eventi.

    Creare l’oggetto muro
    1. Dal menu Resources scegliamo Create object o clicchiamo sull’icona apposita nella toolbar. Le proprietà dell’oggetto appariranno.2. Modifichiamo il campo Name inserendo obj_wall.
    3. Clicchiamo l’icona vicino al campo Sprite e selezioniamo spr_wall per impostare lo sprite del muro all’oggetto.
    4. Le istanze del muro sono solide (solid), altre istanze non possono passarci dentro. Abilitiamo quindi la casella chiamata Solid.
    5. Premiamo OK.


    Creare l’oggetto clown
    1. Dal menu Resouces scegliamo Create object o l’icona apposita nella toolbar e impostiamoobj_clown nel campo Name.
    2. Clicchiamo sul campo Sprite e scegliamo spr_clown.
    Va notato che non abbiamo indicato l’oggetto clown come solido, tuttavia c’é ancora molto da definire per questo oggetto, ovvero il suo comportamento. Per questo dobbiamo interagire col resto delle proprietà. Nel mezzo vediamo una lista vuota con tre bottoni in fondo. Questa lista conterrà gli eventi ai quali l’oggetto reagisce. Con i tre bottoni possiamo creare, modificare o cancellare eventi. Abbiamo bisogno solo alcuni dei molti eventi a disposizione per il nostro gioco.
    Di fianco agli eventi c’é una lista vuota di azioni che devono essere eseguite per l’evento selezionato (se presente). Alla sua destra troviamo diversi tabs con delle piccole icone. Queste icone rappresentano le differenti azioni; vi sono all’incirca un centinaio di differenti azioni tra cui scegliere. Se si ferma il mouse su un’icona viene mostrata una breve descrizione. Le azioni possono essere trascinate nella lista delle azioni per fare in modo che vengano eseguite nell’evento selezionato.
    Prima di tutto andremo a definire cosa accade quando l’istanza del clown viene creata, ovvero il movimento in una direzione casuale.

    Facciamo muovere il clown
    4. Premiamo il bottone Add Event, che farà comparire la seguente lista di eventi:
    5. Clicchiamo sull’evento Create, che verrà aggiunto alla lista e selezionato automaticamente (sfondo blu).
    6. Ora dobbiamo includere l’azione Move Fixed ((GUIDA) Come creare giochi semplici) trascinandola dalla lista icone nella lista azioni. Fatto questo comparirà una finestra con i parametri dell’azione.
    7. Qui possiamo indicare la direzione in cui l’istanza dovrà muoversi all’inizio del gioco. Selezioniamo tutte le 8 frecce (evitando di scegliere il pulsante centrale che indica nessun
    movimento). Quando direzioni multiple sono indicate una a caso viene scelta. Impostiamo come velocità 4. Di seguito é possibile vedere il risultato da ottenere, se corretto premiamo ok



    Gestire la collisione col muro
    1. Premiamo il bottone Add Event. Scegliamo dalla lista l’evento Collision e selezioniamo obj_wall. L’evento comparirà ora nella lista.
    2. Includiamo l’azione Bounce ((GUIDA) Come creare giochi semplici) trascinandola dalla parte destra. Le proprietà dell’azioni vanne bene di default (se ricordate abbiamo messo il muro come solido), premiamo OK per confermare.
    3. Selezioniamo il tab main1, da cui dobbiamo includere l’azione Play Sound ((GUIDA) Come creare giochi semplici) trascinandola sotto la precedente azione Bounce. Dalle proprietà dell’azione scegliamo il suoni snd_bounce. Lascialo Loop a false visto che non vogliamo che il suono si ripeta. Premiamo OK.
    Questo conclude l’evento collisione con il muro.
    Ci sono due azioni che vengono eseguite (nell’ordine) alla collisione. Se avete fatto un errore é possibile premere il tasto destro su un’azione e cancellarla con Delete, o modificarla con Edit. Si può anche cambiare l’ordine trascinandole.
    Infine dobbiamo definire cosa fare quando l’utente clicca col tasto sinistro del mouse sul clown. Andremo ad aggiungere 4 azioni: prima di tutto aggiungeremo 10 punti al punteggio. Questo é molto semplice perché Game Maker tiene traccia e mostra il punteggio in automatico. In seguito faremo partire il suono del click, sposteremo il clown in una posizione casuale e gli assegneremo una nuova direzione con velocità leggermente aumentata.


    Gestire la pressione del mouse
    1. Premiamo il bottone Add Event. Dalla lista selezioniamo Mouse e nel menu che comparirà scegliamoLeft Pressed (tasto sinistro premuto). Questo evento avviene quando l’utente preme il bottone sinistro del mouse sull’istanza.
    2. Dal tab chiamato score sulla destra includiamo l’azione Set Score ((GUIDA) Come creare giochi semplici), indicando come valore 10. Abilitiamo anche la casella Relative, questa casella indica che il valore inserito deve aumentare il valore attuale (in questo caso di 10), e non rimpiazzarlo. L’azione dovrebbe risultare come nell’immagine
    3. Dal tab main1 includiamo l’azione Sound ((GUIDA) Come creare giochi semplici). Come suono indichiamo snd_click, lasciando Loop a false.
    4. Dal tab move includiamo l’azione Jump to Random ((GUIDA) Come creare giochi semplici). Questa azione sposta l’istanza in una posizione priva di collisioni. Lasciamo i parametri invariati.
    5. Infine includiamo l’azione Move Fixed ((GUIDA) Come creare giochi semplici). Selezioniamo nuovamente le 8 frecce (senza il tasto centrale). Come Speed indichiamo 0.5 e abilitiamo la casella Relative, che indica che vogliamo aumentare la velocità di 0.5 e non impostarla a 0.5.
    Anche l’oggetto clown é pronto, abbiamo incluso le azioni per i 3 eventi.


    Creare la Room (stanza di gioco)
    Ora che abbiamo creato gli oggetti non ci resta che creare la room in cui il gioco viene eseguito. Per molti giochi, creare rooms ben fatte (generalmente corrispondenti ai livelli di gioco) é un processo molto lungo perché é qui che dobbiamo bilanciare l’avanzamento del gioco. Per Acchiappa il Clown la room é molto semplice, un perimetro di muri attorno ai bordi e il clown al suo interno.

    Creare la room


    1. Dal menu Resources scegliamo Create Room o clicchiamo sull’icona apposita nella toolbar. La finestra di proprietà della room viene aperta.
    2. Sulla sinistra vediamo 3 tabs. Selezioniamo quello chiamato settings (impostazioni), e come Nameimpostiamo rm_main. Nel campo Caption for the room scriviamo Catch the Clown.
    3. Selezioniamo il tab objects. Allarghiamo la finestra in modo da riuscire a vedere l’intera room, e cambiamo i valori di Snap X e Snap Y a 32 (in alto). Siccome la dimensione dei nostri sprite é 32 questo rende più semplice il loro inserimento.
    4. A sinistra vediamo l’immagine dell’oggetto clown. Questo é l’oggetto attualmente selezionato. Inseriamo un’istanza del clown cliccando col mouse verso il centro dell’area grigia.
    5. Clicchiamo l’icona col simbolo del menu di fianco a obj_clown. Da qui é possibile selezionare quali oggetti aggiungere, selezioniamo in questo caso obj_wall. Clicchiamo sulle caselle al bordo della room per creare il perimetro di istanze del muro tutto attorno.
    6. Premiamo il segno del visto verde in alto a sinistra della room per confermare.


    Salvare e testare
    A questo punto il gioco é pronto. Gli sprites e i suoni sono stati aggiunti, gli oggetti creati e inseriti nella room di gioco. È ora il momento di salvare e testare il gioco.
    Salvare il gioco funziona come qualsiasi altro programma, dal menu file selezioniamo Save e scegliamo dove salvare il gioco. I giochi Game Maker hanno l’estensione .gmk (versioni 7 e 8.1) o .gm81 (versione 8.1). Va notato che non é possibile giocare direttamente da questi files, che sono utilizzati per modificare il gioco e non per essere distribuiti. Vedremo in seguito come creare una versione eseguibile del gioco in formato exe.
    Ora dobbiamo testare il gioco, una fase cruciale. Può essere testato dallo sviluppatore stesso ma in genere é meglio chiedere anche ad altri di provarlo. Far partire il gioco per il test é semplice, basta scegliere il comando Run normally dal menu Run (o premere il tasto play verde in alto la finestra di sviluppo sparirà e il gioco verrà caricato. Se non sono stati fatti errori, apparirà la finestra col clown che si muove.
    Provate a cliccarci sopra per vedere se il gioco si comporta come ci si aspetta. Si dovrebbe sentire un suono e la velocità del clown dovrebbe aumentare. Per chiudere il gioco premiamo ESC o l’icona di chiusura della finestra.
    Ora é il monento di rifinire gioco. Puoi chiderti per esempio cose di questo genere: La velocità iniziale é adeguata? L’aumento é corretto? La dimensione della room é adeguata? Abbiamo scelto immagini e suoni azzeccati? Se non si é contanti é possibile modificare questi aspetti e testare nuovamente.
    Una volta contenti del risultato creeremo una versione eseguibile del gioco. Questa versione può essere giocata anche da chi non ha Game Maker installato. Dal menu File scegliamo il comando Create Executable, indicando il nome e dove salvare l’eseguibile. È ora possibile chiudere Game Maker e far partire il gioco da questo file, oppure condividerlo con gli amici e far provare il gioco a loro, o ancora pubblicarlo sul sito della yoyogames (ovviamente non consigliamo di pubblicare questa esatta versione del gioco).


    Ultime rifiniture

    Il nostro primo gioco é pronto ma richiede qualche tocco finale per renderlo un po’ più interessante. Prima di tutto aggiungeremo una musica di sottofondo.
    Creare una musica di sottofondo
    1. Dal menu Resources selezioniamo Create Sound o clicchiamo sull’icona nella toolbar. Come Nameimpostiamo snd_music.
    2. Clicchiamo su Load Sound e scegliamo, dalla cartella Resources del tutorial, il file music.mid. Questo é un file midi, file molto leggeri usati spesso per musiche di sottofondo.
    3. Premiamo OK
    4. Riapriamo l’oggetto clown dalla lista delle risorse con doppio click.
    5. Selezioniamo l’evento Create, e dal tab main1 aggiungiamo l’icona Play Sound ((GUIDA) Come creare giochi semplici) alle azioni. Come Sound indichiamo snd_music e impostiamo Loop a true in modo che la musica sia ripetuta per tutta la durata del gioco.
    Andremo inoltre ad aggiungere un’immagine di sfondo che sostituirà il colore grigio. Per fare questo dobbiamo aggiungere un nuovo tipo di risorsa, un background.


    Aggiungere un background
    1. Dal menu Resources scegliamo Create Background o clicchiamo sull’icona nella toolbar. Dalla finestra di proprietà impostiamo il campo Name a back_main.
    2. Clicchiamo su Load Background e scegliamo dalla cartella Resources l’immagine background.png:
    3. Premiamo OK.
    4. Riapriamo la room facendo doppo click su di essa.
    5. Selezioniamo il tab backgrounds e deselazioniamo la proprietà Draw background color.
    6. Clicchiamo la piccola icona del menu nel mezzo e scegliamo back_main nel menu. Come vedremo, il background viene applicato alla room.
    Vanno notate le due proprietà Tile Hor. e Tile Vert., che indicano che il background va ripetuto orizzontalmente e verticalmente.
    Se giochiamo al gioco per un po’ ci accorgeremo che é piuttosto semplice cliccare sul clown perché sappiamo esattamente la sua direzione. Per renderlo più difficile possiamo cambiare la sua direzione di tanto in tanto. Per fare questo dobbiamo usare un alarm. Ogni istanza ha più alarm a disposizione, un alarm é un conto alla rovescia che quando raggiunge 0 esegue le azioni contenute in un evento Alarm. Nell’evento Create del clown faremo partire l’alarm, e nell’evento Alarm indicheremo al clown di cambiare direzione, e di reimpostare l’alarm in modo che il cambio di direzione venga eseguito nuovamente dopo un tot di tempo.


    Aggiungere l’alarm
    1. Apriamo l’oggetto clown con doppio click.
    2. Selezioniamo l’evento Create, e dal tab main2 includiamo l’azione Set Alarm ((GUIDA) Come creare giochi semplici). Come Number of steps indichiamo 50:
    3. Clicchiamo Add Event e scegliamo l’evento Alarm dal menu, e in seguito Alarm 0.
    4. Nell’evento includiamo l’azione Move Fixed ((GUIDA) Come creare giochi semplici) dal tab move. Selezioniamo come sempre le 8 frecce. Impostiamo Speed a 0 e selezioniamo Relative. In questo modo aggiungiamo 0 alla velocità, ovvero non la cambiamo.
    5. Impostiamo l’alarm di nuovo con l’azione Set Alarm ((GUIDA) Come creare giochi semplici). Come Number of steps indichiamo sempre 50.
    L’alarm é impostato su 50 steps, vi starete probabilmente chiedendo che cos’é uno step. Di default Game Maker esegue 30 steps al secondo, ovvero aggiorna il gioco 30 volte al secondo. Questo significa che 50 steps corrispondono a poco più di 1.5 secondi.
    Infine, ogni gioco deve indicare al giocatore come funziona tramite una documentazione. Game Maker ha un messanismo apposito per questo.


    Aggiungere un testo di help
    1. Dal menu Resources scegliamo Change Game Information o clicchiamo su Game Information in fondo alle risorse. Si aprirà un semplice editor di testo.
    2. Inseriamo qualche informazione utile al giocatore, in particolare sullo scopo del gioco e come controllarlo.
    Durante il gioco questo testo apparirà se il giocatore preme F1, ma é anche possibile farlo comparire in automatico all’inizio del gioco tramite un’azione ((GUIDA) Come creare giochi semplici, da aggiungere per esempio all’evento create del clown).


    BENE RAGAZZI!!! ORA IL VOSTRO GIOCO E' FINITO. DOPO UN DURO LAVORO, ABBIAMO FINITO LA GUIDA! SPERO DI ESSERVI STATO D'AIUTO, RAGAZZI MIRACCOMANDO CERCATE DI CREARE GIOCHETTI E MIGLIORARLI, POSTATELI SU INTERNET COSì ANCHE ALTRA GENTE APREZZERA' IL VOSTRO IMPEGNO.

    Grazie, il vosteo GattoMalvaggio



    Ultima modifica di GattoMalvagio; 04-10-2013 alle 22:21

Termini piu ricercati:

Creare giochi semplici

giochi di clown semplici

guida sulla creazione di semplici giochi