Salve a tutti mi chiamo Daniele e ho bisogno di un grande aiuto, di consigli su come agire e cosa dire per fare colpo su una ragazza un pochino particolare, ma che darei qualsiasi cosa per conoscerla meglio e starci insieme… sapete quando dentro di te senti che quella è la persona giusta? Ecco, sono in quella situazione…
(La storia la metto alla fine e intitolata a parte perché in verità serve solo per capire come ho conosciuto questa ragazza cioè tramite la mia ex.)
Vorrei tanto conquistarla e ho bisogno del vostro aiuto perché come accennato è una ragazza un po’ particolare, una di quelle che deve essere amata per quella che è, una che non ama essere rimproverata o criticata/vista in un certo modo, una che non vuole essere vista come un caso patologico, altrimenti fai meglio a lasciar stare.
Non a caso non è mai riuscita a concludere nulla con nessun ragazzo. Quelle pochissime storie che ha avuto sono state estremamente brevi… una settimana, massimo due… ora ne ha 30 (io 32) ed è ancora vergine, ma per me non è un male.
Non so se si può definire frigida o meno, ma non mi importa nulla, sono cotto di lei, la sogno, la desidero da tanti anni e ora che sono libero vorrei fare qualcosa, ma non so cosa. Lei vive ancora al sud, nel suo amato paese, mentre io qui al nord.
Carissimi, ho paura, ho paura di sbagliare in qualcosa e non poter tornare più indietro, non tanto di partire in svantaggio dal fatto che lei è un’amica/conoscente della mia ex (credo nell’attrazione/amore e che supera queste scemenze), ma per il suo carattere. Io devo dire la verità, quelle poche volte che abbiamo parlato c’era feeling tra noi e gira voce che lei mi ha sempre visto come il suo tipo ideale, però vedo come lei non sopporta di sentirsi guidata dal maschio, sentirsi giudicata come un’incapace insomma, ma vuole sempre apparire una ragazza forte e autonoma.
Il problema è che non so come presentarmi davanti a lei e con quale faccia. Vorrei farle capire che provo interesse per lei, ma allo stesso tempo non dichiararmi subito.
Che parole posso usare per una persona “fredda”? O una ragazza che non ha mai avuto qualcuno che le dimostrasse l’affetto, il corteggiamento (perché di questo lei si lamentava di quelli che ci hanno provato, che subito volevano arrivare al dunque e invece lei ama essere corteggiata come i vecchi tempi). Lei voleva sentirsi amata e io ora vorrei farlo, ma come?
Vi prego anche voi ragazze/donne e se per caso vi riconoscete simili a lei (nel senso positivo perché non ho nulla in contrario, voglio amare le persone per quelle che sono, non voglio il disegno mentale fatto da me) cosa vi fa piacere sentirvi dire? Oppure avete altri consigli o “tattiche” che possono portarmi da lei?
Vorrei fare passo dopo passo, senza aprirmi subito (cioè “Ti amo”), voglio farla sentire interessante, mostrarle le mie attenzioni.

La tattica del libro
Avevo in mente un piano e ditemi cosa ne pensate: ho scritto un romanzo (è una storia sull’evoluzione interiore di una ragazza da un passato sregolato) utilizzando un nome d’arte. Lei ovviamente non lo sa. Sapendo il suo indirizzo di casa, volevo inviarle una copia con scritto qualcosa di breve (visto che nei sms o e mail lei fa così, quindi non ama le cose lunghe) nella prima pagina per richiamare la sua attenzione, firmando proprio con il nome d’arte e anche la spedizione farla con il nome d’arte, ma con l’indirizzo vero, inoltre nella prima pagina c’è l’indirizzo facebook scritto in piccolo. Vorrei farle capire che sono un vecchio amico che la conosce bene (anche se non è vero) e che ha voluto farle questa sorpresa.
Praticamente vorrei incuriosirla, tanto da chiedersi “Ma chi è? Se conosce il mio indirizzo di casa allora è qualcuno che conosco da tanti anni” e magari spingerla a venire su facebook per poi in qualche modo incontrarci e farle questa sorpresa ovvero che lo scrittore misterioso sono io.
Lo so sto fantasticando molto… però vorrei trovare un modo per vederci senza sembrare un pervertito che le appare davanti al cancello di casa o che “casualmente” si trova nel suo paese.
Una sorpresa del genere le farebbe piacere?
P.s. C’è qualcosa che ci lega, non può essere che un invaghimento duri tanti anni e qualsiasi cosa sia allora voglio crederci e creare questo amore tra noi.

La storia: sono un ragazzo del nord Italia, che durante un viaggio conosce una ragazza del sud. Ci innamoriamo e ci mettiamo insieme, nel frattempo faccio di tutto per stare vicino a lei, in particolar modo il primo anno sacrifici su sacrifici. Nel frattempo mi trasferisco a Roma. Durante il secondo anno mi presenta una ragazza che incontriamo ad una festa del suo paese, ci conosciamo, la ritrovo molto carina, ma niente di particolare. Questa ragazza è la sorella minore di una sua amica. Passa un altro anno e la mia compagna passa a vivere con me dopo aver terminato i suoi studi universitari, ma in quello stesso anno l’infatuazione finisce e cominciano a emergere tutti i suoi difetti. Lamentosa, vittimista, per lei il mondo è invivibile, è meglio il paradiso, il sesso è una tentazione del male (quindi niente o raro) ecc… ecc… in quello stesso anno, comincio a pensare alla sorella minore della sua amica. Come una lampadina speciale che accendendosi in mezzo a tante altre luci non può passare inosservata, io la prendo per una “tentazione” perché credevo molto nella nostra storia, ovvero che avevamo un futuro e dei grandi progetti da portare avanti. Riesco a soffocare quel pensiero, passano ancora altri anni, nel frattempo capita ogni tanto di incontrare quella ragazza quando scendiamo giù nel suo paese e di nuovo la luce si accende e io che cerco di spegnerla.
Dopo un altro anno, ed arriviamo verso agosto 2014, torna di nuovo il pensiero di quella ragazza, sicuramente segno che della mia compagna non sono più innamorato. Resisto e cerco di tentare di innamorarmi di nuovo della mia compagna, ma ormai era abbastanza chiaro, così verso fine aprile 2015 la nostra storia finisce, anche perché non ne potevo più dei suoi atteggiamenti sempre più critici, una ragazza che non si accontentava mai di niente! È proprio vero che “il buon giorno si vede dal mattino” e se devo essere sincero la nostra storia aveva tanti buchi sin dal primo giorno perché lei sempre confusa e strana. Per questioni di lavoro e di vita me ne torno al nord.

---
Vi ringrazio per la vostra pazienza e spero che possiate darmi consigli su come agire perché è questo di cui ho bisogno.


Originariamente scritto da Danny82 nel forum Amore e amicizia in data 09-08-2015 13:07.
fonte: di più..