Si tratta in sintesi di un display olografico, ovvero in grado di visualizzare elementi in tre dimensioni nello spazio e non esclusivamente su un piano bidimensionale. Il suo funzionamento Ŕ piuttosto complesso, ma a grandi linee immaginate un pannello trasparente su cui vengono proiettate delle immagini muovndosi in verticale ad una velocitÓ talmente elevata da non percepirne lo spostamento ad occhio nudo. Il risultato Ŕ quello visibile nel filmato qui sotto: